“Concerto all’Alba” sempre vincente
Ottima prova dell’Orchestra “Savaria Symphony” diretta dal Maestro Aurelio Canonici

…Applausi calorosi in crescendo al Maestro Aurelio Canonici e all’orchestra ungherese “Savaria Symphony”, generosissimi nel loro impegno. Con il consueto bis “Mattino” di Grieg…e dopo il suggestivo bis a sorpresa “Aura”, composto proprio dal maestro Canonici…si è compiuto assai felicemente il concerto che oggi è simbolo del Festival di Ravello per moltissimi.
…Con piglio giusto era stata eseguita prima l’ouverture da “Nozze di Figaro” di Mozart, squisitamente glossata dal maestro in taluni punti nelle prove serali, ove il culmine della finezza, ed indimenticabile intuizione dimostrata in concreto, è stato il commento a taluni passi orchestrali di Ravel nei Quadri della celebre suite di Moussorgsky. Alcune scelte di tempi dilatati hanno conferito singolare bagliore di represso, inquietante espressionismo in musica.
…Anche nell’ouverture da “Semiramide” di Rossini…il segno interpretativo del maestro è stato assai stimolante.
…L’interessantissima prova pubblica che autenticamente ha preparato al concerto, evento esteticamente compiuto per merito notevolissimo del maestro Canonici…

Massimo Lo Iacono, Il Roma, 12 agosto 2010